Arredo Giardino

104 Prodotti

per pagina
Set Descending Direction

104 Prodotti

per pagina
Set Descending Direction

La scelta dei mobili da giardino deve essere compiuta avendo ben chiare le esigenze che si vogliono soddisfare e l’atmosfera che si intende creare.
Il giardino non è solo uno spazio aperto intorno casa, ma è il prolungamento dell’abitazione e ne costituisce parte integrante.
Come tutti gli altri ambienti di casa, pertanto, esprime la personalità di chi lo abita e ne rappresenta carattere e qualità.
L’arredo da giardino deve essere scelto alla stregua di qualsiasi altra stanza, con la medesima attenzione per i dettagli e uguale cura per i materiali e le caratteristiche prestazionali.

Come scegliere l’arredo da giardino

Gli elementi da considerare nella scelta dei mobili che devono arredare un giardino sono essenzialmente due: i materiali con cui sono realizzati e le funzionalità che devono garantire.

Iniziando da quest’ultimo aspetto, appare fondamentale stabilire il tipo di arredamento giardino che vogliamo privilegiare in funzione delle attività che riteniamo di poter svolgere nel giardino.
Molto dipende, chiaramente, dallo spazio di cui disponiamo e da come questo è strutturato.

Il giardino è dotato di piscina?
Possiamo pensare ad una zona solarium da attrezzare con lettini e chaise longue.


Desideriamo un’area equipaggiata per pranzare all’aperto?
Servirà un gazebo, un tavolo alto e delle sedie comode per consumare il pasto.


Gradiamo un angolo per le rilassanti conversazioni estive?
Consideriamo l’acquisto di poltroncine e divanetti comodi ed un tavolino basso, ombreggiati da un grande ombrellone.

Bellèra offre, online, una scelta ampia ed estremamente varia di sedie e divanetti, ma anche di tutti i complementi per arredo giardino che servono a completarne l'arredamento.

Se poi il giardino è sufficientemente spazioso, concediamoci il piacere di suddividerlo per aree funzionali, collegate da percorsi verdi, magari illuminati e scenografici e diamo vita ad ambientazioni di classe.

I complementi d’arredo per esterni

Gli arredi da giardino si suddividono sostanzialmente in tre grosse categorie, in base alle funzioni che sono chiamati a svolgere, e che possiamo così catalogare:

- Gazebo

- Sedute (sedie, divanetti, lettini, chaise longue) e tavoli

- Sistemi ombreggianti

Il gazebo funge da fulcro principale del giardino. Offre riparo dal sole e dall’umidità della sera e rappresenta un ottimo spazio di aggregazione. Le più moderne tecnologie di produzione consentono di ottenere modelli sempre più maneggevoli e di semplice assemblaggio, cosa che ne sta incrementando notevolmente la diffusione.

Il gazebo può essere realizzato nei materiali più svariati, sebbene la scelta di questi ultimi incida sul peso e la mobilità della struttura.
Un gazebo in legno o in ferro battuto, ad esempio, non potrà che essere una struttura fissa e ben ancorata al suolo.

Nella categoria delle sedute troviamo una scelta che potremmo anche definire infinita. Tantissimi i modelli di sedie e poltroncine, che si differenziano per altezza, materiali, imbottiture, schienali e braccioli, stabilità e maneggevolezza.
I divanetti e le chaise longue arricchiscono il giardino rendendolo più confortevole e raffinato, trasformando l’ambiente esterno in un ambito ed elegante luogo di relax e convivialità.

Il comfort deve essere adeguatamente completato mediante l’inserimento di appositi ed efficaci ombreggianti ed anche in questo caso la scelta è molto varia.
Si passa dal comodo e versatile ombrellone decentrato all’elegantissima tenda a vela, dalla pergola alla tenda a braccio.

Le esigenze possono essere diverse, ma per ognuna di esse esiste la soluzione più adatta.
Per individuarla è però necessario avere le idee chiare. In commercio è possibile trovare migliaia di modelli di tavoli, sedie, lettini e quant’altro possa servire per arredare il giardino,
mentre con l’e-commerce è addirittura possibile scegliere, paragonare, confrontare e simulare le diverse soluzioni d’arredo senza muoversi di casa,
con tutta la comodità ed il tempo necessari per decidere la scelta da compiere.

Una rapida scorsa sul sito di e-commerce di Bellèra sarà sufficiente a comprendere l’entità e la varietà dell’offerta in tema di arredo da giardino.

I materiali più adatti per l’arredo da giardino 

La scelta dei materiali per l’arredamento da esterno è estremamente importante per un motivo anche piuttosto intuitivo. I mobili da giardino, per definizione, sono fatti per stare fuori casa.
Si tratta di arredi giardino esposti alle intemperie, all’irraggiamento solare diretto, alle escursioni termiche, alla pioggia e alla polvere.

Ne consegue che una cattiva qualità dei materiali con cui sono realizzati ne determina, inevitabilmente, un deterioramento rapido ed ineluttabile.
Rischiamo, nel giro di pochi anni, di ritrovarci dei mobili consunti, scoloriti, che necessitano di essere sostituiti.
Valutiamo attentamente questo aspetto per non trasformare un acquisto conveniente in un pessimo investimento.

I materiali più comunemente usati per la realizzazione di mobili da esterno sono:

- Il legno

- Il rattan e le fibre naturali

- Il metallo

- La plastica

- Le fibre sintetiche

Cerchiamo di capire in cosa si differenziano, quali sono le caratteristiche specifiche di ognuno e, in particolare, quanto incide l’attività manutentiva sui costi e la praticità di ciascun materiale.

Il legno è il materiale più prestigioso ed elegante per l’arredo da giardino, ma trattandosi di una sostanza organica, è anche molto delicato.
Esso, infatti, tende a deformarsi con le escursioni termiche e con l’età, teme l’umidità, il sole diretto e gli agenti chimici e biologici.
Questa vulnerabilità richiede una costante attività manutentiva che assicuri ai mobili un’adeguata durata.

Il legno, però, non è tutto uguale e alcune essenze resistono alle intemperie e alle muffe molto meglio di altre.
È il caso dei legni duri, come acacia, eucalipto ma, soprattutto, teak. In ogni caso, occorre mettere in conto un trattamento nutritivo per le fibre del legno con cadenza annuale, mediante oli protettivi e cere specifiche.

Il rattan, al pari del legno, è un materiale naturale che deriva dalle foglie di una palma rampicante originaria del sud est asiatico e diffusa in tutte le zone equatoriali.
La fibra, sapientemente intrecciata, consente di ottenere complementi eleganti, leggeri e resistenti agli agenti atmosferici,
caratteristiche che la rendono molto utilizzata per l’arredamento da esterno, sebbene tema il sole diretto, che la scolorisce, e gli agenti biologici come muffe e parassiti.

La manutenzione degli arredi in rattan si limita all’eliminazione della polvere che si deposita nelle trame della tessitura mediante un aspirapolvere dalla bocchetta stretta e uno straccio in microfibra.
Un lavaggio più approfondito può essere eseguito con sapone di Marsiglia diluito in acqua, mentre la lucentezza eventualmente perduta si può recuperare con una mano di olio di lino distribuito con un panno morbido.

Analogo discorso può essere fatto per tutte le altre fibre naturali utilizzate per la produzione di mobili da esterno, come il midollino, il vimini ed il bambù.

Il metallo è caratterizzato da stabilità e solidità. Il suo acerrimo nemico è costituito dalla ruggine, se non è zincato e verniciato.
Tra i metalli in commercio, è preferibile orientarsi sulle leghe di alluminio e sull’acciaio inox, tipologie che sicuramente, nel processo di produzione, hanno subito trattamenti che li hanno resi resistenti alla corrosione.
Il numero dei trattamenti subiti è riportato in una sigla accanto alla parola "Indice". Anche la verniciatura è opportuno sia antigraffio e anti UV.

Un discorso a parte merita il ferro battuto, un evergreen dell’arredo da giardino, che propone complementi resistenti e di eccellente durata, ideali per il completamento di un giardino all’inglese.
Unica accortezza, dato il considerevole peso degli arredi realizzati in questo materiale, è di considerarli elementi pressoché fissi, decisamente difficili da spostare da una parte all’altra del giardino.

La plastica rappresenta la soluzione economicamente più conveniente e dalle buone prestazioni. I complementi d’arredo sono in genere leggeri e maneggevoli, resistenti ad ogni tipo di insidia.
Da tenere in considerazione in caso siano destinati ad una lunga esposizione agli agenti atmosferici, perché non è possibile fornire loro un riparo nel periodo invernale e, soprattutto, nelle immediate vicinanze del mare, dove soffiano venti salmastri e corrosivi.

La fibra sintetica utilizzata per l’arredo da giardino è comunemente definita rattan sintetico, ma anche polyrattan o ecorattan.
Il concetto è lo stesso trattandosi in ogni caso di un materiale dall’aspetto simile alla fibra naturale ma realizzato con il polipropilene, un polimero sintetico dalle elevate prestazioni e di notevole sostenibilità ambientale.

Oltre ad essere un materiale completamente riciclabile, infatti, il rattan sintetico non incrementa il mercato della fibra naturale che sfrutta in maniera intensiva le risorse dei paesi produttori.
Gli arredi in ecorattan resistono bene ai raggi UV e alle intemperie, al cloro, all’umidità e alla salsedine e sono, inoltre, molto pratici, leggeri e versatili.
È opportuno sottoporli a pulizia con frequenza almeno mensile, con acqua e sapone neutro, aiutandosi con una spazzola dalle setole morbide per raggiungere agevolmente gli interstizi degli intrecci.

L’arredo da giardino d'inverno - al riparo

Su qualunque materiale ricada la nostra scelta, ricordiamo che possiamo assicurare lunga vita ai nostri mobili da giardino, oltre che con una costante manutenzione, anche riparandoli in un ambiente chiuso nel corso dell’inverno.
Risparmiare ai mobili da esterno le escursioni termiche, il gelo, la pioggia con tutte le microparticelle di smog che spesso porta con se, ed i venti saturi di salsedine è il modo migliore per preservarne le caratteristiche fisiche ed estetiche.

Se proprio il ricovero non fosse possibile, un’alternativa valida è quella di coprirli con teli cerati, opportunamente fissati affinché non volino via al primo temporale.
Un rimedio poco costoso e di semplice applicazione per il quale i nostri arredi da esterno non potranno che ringraziare.

Per una scelta ragionata e consapevole dei complementi d’arredo per il nostro giardino, infine, nulla è più utile di un sito e-commerce, come quello di Bellèra, che ci aiuti nelle indispensabili valutazioni di natura estetica, funzionale, ma anche economica.