Cambio di stagione armadio consigli utili

come fare cambio di stagione armadio

Il cambio di stagione armadio costituisce senza dubbio uno dei momenti più odiati dalla maggior parte delle persone. Con il passaggio da una stagione all’altra infatti, chi non possiede un armadio molto grande o una cabina armadio, deve necessariamente provvedere a spostare gli abiti e gli accessori non più usati con quelli che poi andranno effettivamente indossati.

 

 Come fare il cambio di stagione armadio

 

Si tratta di un lavoro piuttosto complesso, soprattutto nel caso di famiglie numerose. Tuttavia ci sono degli accorgimenti che è possibile mettere in pratica per rendere tale operazione più semplice e meno faticosa. Per prima cosa è opportuno prendere in considerazione tutti gli elementi che verranno coinvolti nel cambio armadio stagionale.

 

cambio di stagione armadio

 

Tra questi, oltre agli indumenti veri e propri, bisognerà valutare:

•costumi da bagno
•accessori (scarpe, borse, cravatte, sciarpe, cappelli)
•biancheria intima
•biancheria per la casa
•cappotti e giacche.

Naturalmente ci sono alcuni di questi elementi che non hanno bisogno di essere spostati dal momento che verranno utilizzati tutto l’anno.

Quando si fa il cambio di stagione armadio è opportuno poi munirsi di tutto il materiale necessario per facilitare il compito.

Pertanto serviranno:

•carta e penna
•grucce
•sacchetti per abbigliamento
•scatole
•scala.

Organizzare armadio e cassetti

L’armadio per appendere gli abiti, i pantaloni e i cappotti e la cassettiera per piegare al meglio maglie e maglioni. Scopri qui le cassettiere Bellèra in promo.

Per non rischiare di dimenticare qualcosa di importante è bene appuntare su carta tutti i capi che dovranno essere spostati e quelli che invece dovranno restare al proprio posto. Nel caso in cui ci sia bisogno di più grucce o quelle vecchie siano troppo danneggiate, è bene provvedere ad acquistarne di nuove prima di procedere con il cambio dell’armadio.

 

come fare cambio di stagione armadio

 

Per spostare gli abiti e riporli in modo ordinato e pulito, senza creare confusione e guadagnando anche una certa quantità di spazio, è possibile disporre gli indumenti in appositi sacchetti per abbigliamento oppure nelle scatole di cartone o tessuto. Si tratta di una soluzione molto comoda che rende anche più semplice la ricerca dei vestiti. Se l’armadio è molto alto infine, è bene avere a disposizione una scala pieghevole per spostarsi con facilità e raggiungere anche le zone più elevate.

 

Cambio armadio stagionale

 

Quando si deve effettuare il cambio di stagione armadio è opportuno fare una selezione di tutti i capi d’abbigliamento e scegliere quelli da tenere e quelli da regalare o buttare. Anche se un indumento ha un valore affettivo e rievoca alla mente alcuni ricordi importanti, è opportuno sbarazzarsene se non viene più indossato da tanti anni o se ormai è logorato.

 

cambio armadio stagionale

 

Come fare spazio nell’armadio in modo semplice

 

Pertanto prima di iniziare il cambio armadio stagionale bisogna tirare fuori tutti i vestiti e scegliere quelli che possono essere ancora indossati. Dopo aver effettuato tale operazione bisogna pulire attentamente l’armadio con un panno umido e un prodotto specifico. È importante detergere sia la parte interna che quella esterna in modo accurato poiché il mobile entrerà a stretto contatto con gli abiti.

A questo punto bisognerà selezionare i capi da disporre nell’armadio, piegandoli nel modo giusto per evitare che possano crearsi grinze.

 

piegare i vestiti

 

La biancheria, le magliette e i pullover vanno piegati e riposti nei cassetti mentre pantaloni, giacche e vestiti devono essere appesi alle grucce. Per salvare un po’ di spazio è possibile anche piegare gli indumenti arrotolandoli su se stessi. In tal modo si avrà molto più spazio a disposizione e gli abiti non dovranno essere stirati. Naturalmente prima di riporli è opportuno lavare e stirare tutti i capi in modo che possano poi essere indossati tranquillamente.

 

 

Come fare il cambio dell’armadio senza stress

Dopo aver riposto tutti gli abiti per la nuova stagione nell’armadio, bisogna occuparsi di quelli della stagione ormai passata. Essi possono essere disposti all’interno di specifici sacchetti trasparenti in plastica e poi inseriti in grandi scatole di tessuto o di cartone. Per fare in modo che sia più facile individuarli alla stagione successiva, è possibile segnare il contenuto delle scatole con un pennarello oppure sceglierne di colori e fantasie differenti.

 

fare attenzione agli acquisti futuri

 

Un altro accorgimento da non sottovalutare riguarda poi i futuri acquisti.

 

È bene infatti lasciare sempre un po’ di spazio vuoto nell’armadio e non riempirlo eccessivamente dal momento che potrebbero esserci dei nuovi indumenti da riporre all’interno. In ultimo è opportuno considerare che il cambio di stagione armadio occupa una certa quantità di tempo e dunque è indispensabile avere almeno un giorno libero per eseguire tutte le operazioni in tranquillità.

Articoli Correlati