Come scegliere i colori delle pareti di casa

Vi state trasferendo in una nuova casa oppure la state ristrutturando? Una delle cose che sicuramente dovete fare è scegliere i colori pareti da utilizzare in ogni stanza?

Probabilmente avrete un milione di idee in testa che però vi portano un po’ di confusione: volete una casa luminosa ma dai colori vivaci, adorate l’arredamento moderno e minimal ma non volete pareti dai colori scuri, vi state quindi perdendo nei meandri dei colori pareti casa senza capire bene quali sono quelli più adatti?

Il segreto è procedere con ordine! Definite per prima cosa i colori per ogni singolo ambiente, in base alla tipologia di arredamento che volete avere in generale in casa, prestando però particolare attenzione alla stanza in cui vi trovate.

Spesso ci si trova a pensare “Ora dipingo casa!” e poi purtroppo si scopre che l’abbinamento colori pareti non è mai così semplice e che i colori per tinteggiare casa sono davvero tanti!

 

Abbinamento colori pareti

 

Scegliere il miglior abbinamento colori con i mobili non è poi cosi difficile.

Non bisogna infatti essere degli interior designer o affidarsi necessariamente a degli esperti per raggiungere un buon risultato. Per scegliere i colori per pareti di casa basta invece studiare bene i dettagli ed avere un pizzico di buon gusto.

 

Tinte per pareti in base ai mobili

 

1.Partiamo dai mobili color legno grezzo o comunque dalle tonalità chiare: scegliere il colore pareti in questi casi è abbastanza semplice perchè dei mobili neutri si abbineranno bene o male a qualsiasi colore voi vogliate.

 

colori pareti

 

 

2.Se volete dare un tocco vivace ad una stanza dai mobili molto chiari, puntate a delle pareti dai toni più accesi: un bordeaux, un verde acqua, ma anche malva o toni fluo sono perfetti per vivacizzare una stanza,  vanno solo ben utilizzati a seconda del tipo di ambiente.

 

 

Un must per una cameretta dai mobili chiari, in particolare bianchi, è ad esempio il rosa pastello, che rende subito la camera a misura di bimba e ricrea un’atmosfera molto femminile.

Il malva o il bordeaux sono invece perfetti in salotto, il verde acqua o l’azzurro vanno bene in camera da letto…

Molto dipende anche dai vostri gusti: nulla vi viete infatti di usare accanto a dei mobili chiari dei colori per pareti altrettanto chiari, come il beige o l’ecrù, per un effetto molto luminoso che gioca col tono su tono.

 

3.Più difficile è l’abbinamento colori per pareti da interno con i mobili scuri: in questo caso bisogna stare attenti a non creare un effetto troppo pumbleo prediligendo solo tonalità scure.

Dei mobili antichi in legno di ciliegio o dei mobili moderni nelle tonalità nero o marroni sono già di loro importanti, la scelta migliore per non sbagliare mai in questi casi e non distaccarsi troppo dal colore di origine: valutate bene il colore dei mobili e scegliete per le pareti una tonalità proveniente dalla stessa palette di colori di quella dell’arredamento.

In alternativa, puntate tutto su tonalità neutre: beige per illuminare, taupe o marroncino chiaro per essere in perfetta armonio con lo stile moderno.

 

Come scegliere i colori per pareti in base all’ambiente

 

Per non sbagliare gli abbinamenti colori pareti badate bene alla stanza che state dipingendo: non tutti i colori stanno bene in ogni ambiente della casa!

Spesso ci si lascia ispirare però dalle tendenze, soprattutto per ritinteggiare casa o scegliere i colori per le pareti del proprio negozio. In questo caso leggi tutto sui colori arredo tendenze 2019!

 

Colori pareti soggiorno

 

Il colore pareti soggiorno deve essere un colore che rispecchi il vostro gusto ma che tenga conto anche del tipo di stanza che si sta arredando: parliamo di un ambiente in cui passerete i momenti di relax e riceverete gli ospiti, quindi è importante che le pareti non siano troppo protagoniste ma piuttosto aiutino a creare un’atmosfera rilassante e conviviale.

 

colore pareti soggiorno

 

Evitate quindi tonalità troppo sgargianti e accese, come ad esempio i colori fluo, puntate invece a colori dai toni meno eccentrici: beige, ecrù, marroncino o grigio sono degli evergreen, mixando sapientemente i pezzi d’arredamento doneranno alla camera il giusto stile e la giusta atmosfera.

Se amate osare, potete concedervi qualche punta di colore: bordeaux, malva, rosa antico sono perfetti. Da evitare tutti i toni pastello, che rendono la stanza un po’ troppo da giorno, poco adatta per atmosfere serali.

Potete anche decidere di mixare i colori delle pareti, sfruttando un colore su 3 delle pareti e un altro colore sulla parete principale dove metterete la tv o la libreria, in modo da puntare l’attenzione su un angolo speficico della stanza.

 

Colori pareti cucina

 

La cucina è uno degli ambienti a cui dovete prestare più attenzione. Generalmente sono banditi i colori troppo chiari nell’area fornelli, per l’alto rischio di sporcare le pareti è altissimo. Dove c’è l’angolo fornelli, ricoprire il muro rigorosamente con delle mattonelle lavabili, dipingete poi il resto delle pareti con dei colori che vi si abbinano, e cercate di preferire sempre la pittura lavabile.

Una delle ultime tendenze predilige una parete lavagna!

 

colori pareti cucina

 

Via libera anche a giochi di colori e a tonalità pastello come il giallo o il verde, a seconda del colore dei vostri mobili. Per una pavimentazione scura effetto pietra consigliamo colori chiari come un verde tenue, un carta da zucchero, un giallo pallido o un bianco sporco.

 

Colori pareti camera da letto

 

Pitturare pareti camera da letto è davvero semplice se avete ben chiaro come desiderate la vostra stanza: consideriamo che l’armadio occuperà probabilmente una parete per into, restano quindi da dipingere le altre tre, che dovranno essere rigorosamente in tono con lo stile dell’arredamento.

 

colore pareti camera da letto

 

Regola d’oro: evitare colori scuri, perchè la camera da letto deve essere luminosa di giorno e riposante di sera. Se avete scelto un arredamento romantico o antico, optate per colori neutro o alcune tonalità pastello come le diverse sfumature di rosa, l’azzurro, il giallo. In una camera da letto moderna invece, il beige vince sempre.

 

Colori pareti cameretta dei bambini

 

Per la camera dei piccoli di casa, la scelta migliore è farsi guidare dalla fantasia! Questa è l’unica stanza in cui è concesso qualche piccolo “sgarro” senza dover rendere troppo conto delle regole. I bambini amano trovarsi in ambienti che ricreano un po’ il magico mondo delle favole e delle storie a cui si appassionano, e baderanno molto poco all’ abbinamento colori pareti in armonia coi mobili.

Per non strafare, ricordate che il roso e bianco sono la combo perfetta per una cameretta da vere principesse, mentre il verde e l’azzurro sono l’ideale nella camera di un maschietto.

 

colori pareti cameretta per bambini

Adesso che avete le idee colori parete per ogni stanza non vi resta che decidere come dipingere casa e procedere finalmente all’azione!

Articoli Correlati